Implantologia

Gli impianti dentali sono delle strutture in titanio che vengono inserite nell’osso della mandibola o della mascella, tramite un piccolo intervento in anestesia, al fine di sostituire la radice di un dente perso o estratto.

L’impianto resta sommerso dalla gengiva e solo dopo che è avvenuta l’osteointegrazione dell'impianto nell’osso (periodo che varia dai 2 ai 6 mesi), verrà inserito un perno moncone al quale verrà avvitata una corona, in sostituzione del dente.

Ad oggi è possibile fare impianti a carico immediato, cioè senza attesa, per sopperire alla mancanza di un dente ad esempio, in zone estetiche.

implantologia

L’implantologia è una disciplina che sta prendendo sempre più piede perché offre diversi vantaggi:

  • permette al paziente di avere all’interno della sua bocca una protesi fissa
  • permette la sostituzione di uno o più denti senza il coinvolgimento di altri denti sani, come invece accade con i ponti
  • può essere utilizzato come ritenzione per una protesi
  • permette la normale masticazione e il normale mantenimento delle funzioni orali

Tuttavia è molto importante che prima di procedere con l’inserimento di un impianto l’implantologo valuti la possibilità di intervento. Per valutare la possibilità di utilizzare gli impianti sono necessarie radiografie endorali, panoramica dentale, impronte e nei casi particolarmente impegnativi TAC.
La terapia implantare è tendenzialmente controindicata in pazienti fumatori, in pazienti con una scarsa igiene orale, in pazienti con patologie sistemiche non controllate e in pazienti con scarsità ossea.
Gli impianti, come i denti naturali, se non vengono puliti bene da residui alimentari, placca batterica e tartaro, possono andare incontro a infiammazione, che per gli impianti prende il nome di perimplantite; questa patologia causa una perdita dell’osso attorno all’impianto, fino alla possibile perdita dello stesso.

Per questo è opportuno che il paziente dopo aver fatto una riabilitazione implantare venga controllato periodicamente e si sottoponga a sedute di igiene orale professionale.
Nel nostro studio il paziente, se presenta i requisiti, può essere sottoposto ad un trattamento implantare chiamato “all on four”: è una tecnica che prevede l’ancoraggio di una protesi fissa su 4 impianti (6 in alcuni casi). Trova impiego nei pazienti edentuli, cioè che hanno perso tutti i denti di un’arcata e consente di inserire più elementi dentari con un intervento chirurgico relativamente modesto.

Share by: